I nostri eventi
Eventi
Amici ...

Libri Vari


Immobiliare Dell'Uomo
Viaggio a New York
New York
Streaming Radio Cooperativa
Billie Holiday La quinta puntata di Black & Blue comincia con la crisi del '29 e le difficoltà per granp arte della popolazione, soprattutto quella nera, di sopravvivere. In questo clima è chiaro che il divertimento (la musica il ballo, ma anche l'acquisto di dischi) diventa l'ultimo dei pensieri. Il mercato discografico crolla, il blues sparisce di scena, assieme alle grandi cantanti che si esibivano nei teatri, ora diventati cinema.
Il Jazz bene o male se la cava. Restano alcune grandi orchestre nelle sale da ballo per i ricchi newyorkesi. Resta il jazz a Kansas City, ultima roccaforte dei gangster. Restano aperti alcuni storici locali come il Cotton Club e il "Pod's & Jerry's" da dove spicca il volo una ragazzina dalla voce meravigliosa, Billie Holiday. E verso la fine di quel periodo buio salgono alla ribalta alcuni nomi che faranno la storia del genere, come il clarinettista Bennie Goodman, la cui orchestra si avvale degli atrrangiamenti di Fkletcher Henderson e del genio del batterista Gene Krupa, per inventare un nuovo modo di fare musica, con canzoni gioiose, allegre, ballabili, quello che ci vuole per superare la crisi e mettere alle spalle gli anni terribnili passati da tutti. E' lo swing, che apre un'era d'oro per le orchestre jazz, ma questa è un'altra storia e la racconteremo nella prossima puntata.
Buon ascolto.
 
Infinitamente Blues

blues

Black&Blue
Il Jazz a Radio Cooperativa
Puntate Black&Blue
I nostri artisti
I nostri artisti