I nostri eventi
Eventi
Elenco eventi
Amici ...

Libri Vari


Immobiliare Dell'Uomo
Viaggio a New York
New York
back

Presenta
Presentazione The Dark Side of the Heart
Uscito il 24 marzo del ’73, The dark side of the moon è il primo concept album dei Pink Floyd e il loro più importante sia dal punto di vista delle vendite (50 milioni di copie finora e pensate che ogni anno continua a vendere 400.000 copie), sia dal punto di vista musicale che dei contenuti.
Non ci sono pause fra le tracce e ciò lo rende quasi un’Opera Classica; la musica è universale, sempre rimasta moderna e mai uscita di moda come sono attuali le tematiche, con la descrizione della vita moderna e di tutto ciò che la rende problematica.
Le liriche, che fra poco l’amico Federico Pinaffo ci leggerà, sono completamente diverse da quelle dei dischi precedenti: non ci sono suggestioni fantascientifiche né letterarie, ma sono calate nel mondo quotidiano e forse proprio per questo son piaciute al mondo intero.
Il disco, unico nella storia della musica, inizia e finisce con un battito cardiaco (e chi non è rimasto affascinato da ciò, ascoltando l’album per la prima volta?) dando un senso antropico e circolare all’Opera.

Cosciente di quanto appena detto, Brunelli ha voluto rendere omaggio ai Pink con questo suo THE DARK SIDE OF THE HEART trasponendo in 11 quadri, uno per ogni canzone dell’album, le sue sensazioni derivate dalla musica e dai testi.
Usa volutamente tecniche diverse: dal collage su tela di “Money its a crime”, all’uso di vernici su smalto di “On the run”, quello rosso di fronte al bar, agli stucchi o ai colori acrilici e agli olii degli altri lavori.
Quello che ne vien fuori è una sarabanda policroma a colori vivaci, come è secondo lui la Vita, anche se con aspetti diversi. Infatti in ogni quadro c’è la presenza umana, in forma di ombra, evanescente ma identificabile.
E considerando il Cuore l’elemento umano più importante, il suo invito è di smetterla di vergognarsi di averlo e tenerlo nella parte oscura del sé, ma di portarlo alla luce perché “tutto sotto il sole è in armonia”…

 
Infinitamente Blues

blues

Black&Blue
Il Jazz a Radio Cooperativa
I nostri artisti
I nostri artisti
Radio Cooperativa
Streaming